Anagrafe

Competenze dell' Ufficio Anagrafe

Lo scopo principale del servizio è quello della tenuta ordinata e regolare dei registri della popolazione.
L´anagrafe della popolazione residente (APR) è l´insieme delle posizioni dei singoli cittadini, delle famiglie e delle convivenze civili, militari e religiose dimoranti abitualmente nel Comune e di coloro che, senza fissa dimora, insistono sul territorio comunale.
Anche le persone che dimorano all´estero o temporaneamente in altri comuni fanno parte della popolazione residente.
Il servizio si occupa anche della toponomastica cittadina, dell´attribuzione dei numeri civici rossi e neri, della istituzione e della denominazione di nuove vie, della variazione di vie già esistenti e dell´apposizione delle targhe nome-strada.
Gestisce inoltre il censimento generale della popolazione nonché tutti gli altri censimenti istituzionali, organizza la raccolta di quei dati statistici che gli adempimenti di legge attribuiscono al Comune. L´anagrafe fornisce ai cittadini i seguenti servizi:
gestione dello status dei cittadini residenti nel comune, aggiornamenti e rettifiche derivanti da eventi dello stato civile ( nascita, morte, matrimonio, etc. );
cambio dell´abitazione nell´ambito del territorio comunale;
iscrizioni e cancellazioni anagrafiche da e per altri comuni, gestione dei cittadini stranieri residenti nel comune;
registrazione della statistica demografica;
irreperibilità anagrafica e conseguenti provvedimenti di cancellazione;
ricerche anagrafiche e corrispondenza con soggetti esterni;
rilascio di atti e documenti quali: certificati, carte di identità, autenticazione di copie e di firme etc.

AIRE
Ogni Comune iscrive nell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero i cittadini che abbiano stabilito la propria residenza in uno stato estero per un periodo di tempo non inferiore a dodici mesi.
Nell'A.I.R.E. vengono annotate tutte le informazioni anagrafiche dei cittadini Collacciani dimoranti all'estero e tutte le notizie inerenti la residenza all'estero ( stato di emigrazione, città di residenza, recapito postale, notizie di stato civile ed altre notizie relative alle istituzioni consolari ).
L'A.I.R.E. viene gestita a livello centrale dal Ministero degli Interni ed il suo aggiornamento viene curato dagli stessi comuni o tramite le Prefetture.
Non sono da inserirsi nell'A.I.R.E. i cittadini che si recano in uno stato estero per una durata limitata ad un massimo di un anno; i lavoratori stagionali nonché i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all'estero.
I cittadini Collacciani, purché di cittadinanza italiana, si devono iscrivere nell'A.I.R.E. qualora si trasferiscano in uno stato estero per una durata superiore ad un anno.
L'iscrizione avviene tramite il Consolato o, prima della partenza dall'Italia, recandosi presso l'apposito ufficio del Comune di Colle San Magno; l'interessato dovrà far seguire, entro 90 giorni dal giorno della richiesta presentata in Comune, analoga dichiarazione resa presso il Consolato Italiano dello stato estero nel quale intende risiedere.

L'iscrizione nell'Anagrafe degli Italiani all'Estero avviene;
• per trasferimento della residenza dal Comune di Colle San Magno in uno stato estero;
• per trasferimento dall'A.I.R.E. di un altro comune quando l'interessato ne faccia espressamente domanda, avendo lo stesso membri del proprio nucleo familiare iscritti nell'A.I.R.E. o nell'anagrafe della popolazione residente nel comune di Colle San Magno;
• per nascita all'estero da genitore iscritto nell'A.I.R.E. di Colle San Magno;
• per acquisizione della cittadinanza italiana da parte di persone all'estero;
• per reiscrizione a seguito della cancellazione da parte del precedente comune di residenza per irreperibilità.

La cancellazione dall'A.I.R.E. avviene:
• nel caso di rientro dall'estero nel comune di Colle San Magno;
• per accertata residenza in Italia, sulla base di richiesta presentata da persona legittimata al comune di residenza ovvero d'ufficio conseguenzialmente ad informazioni effettuate dall'anagrafe in seguito a trasferimento ad A.I.R.E. di altro comune;
• per irreperibilità dichiarata dalle autorità consolari;
• per irreperibilità presunta dopo cento anni dalla nascita;
• quando non sia riscontrata la presenza in alcuna circoscrizione consolare o comune italiano in occasione di due censimenti consecutivi;
• a seguito della perdita della cittadinanza italiana;
• per morte.

Documenti rilasciati agli iscritti in A.I.R.E.:
certificato di residenza - di cittadinanza - di stato di famiglia - di stato libero - di godimento dei diritti politici - carta di identità.

D.P.R. 30.05.1989 n. 223, recante il Nuovo regolamento anagrafico della popolazione residente:

 

Modulistica ufficio anagrafe

TOP