In questa sezione puoi trovare, nella sua interezza, il testo ufficiale dello Statuto del Comune.

I Comuni hanno potestà statutaria, cioè il potere di approvare un proprio Statuto nei limiti dei principi fissati dalla Costituzione, dei principi generali in materia di organizzazione pubblica e delle leggi statali disciplinanti la legislazione elettorale, gli organi di governo e le funzioni fondamentali di Comuni, Province e Città metropolitane (art. 3, D. Lgs. n. 267/2000).

Lo Statuto disciplina le attribuzioni degli organi, le forme di garanzia e di partecipazione delle minoranze, l'ordinamento degli uffici e dei servizi pubblici, le forme di collaborazione tra Comuni e Province, gli istituti di partecipazione polare, le forme di decentramento, le modalità di accesso dei cittadini alle informazioni e ai procedimenti amministrativi, i modi di esercizio della rappresentanza legale dell'Ente, anche in giudizio, i segni distinti dell'Ente locale, le norme per assicurare condizioni di pari opportunità tra uomo e donna.

TOP